Posizionamento garantito sui motori di ricerca, ecco cosa chiedono moltissime delle aziende che mi contattano. Sinceramente, ho sempre detto che non si può garantire un bel niente, google è un motore di ricerca con algoritmi complessi e non un sito web dov’è possibile acquistare le prime posizioni. Nonostante tutto vedo che in giro ci sono alcune aziende che garantiscono il posizionamento dicendo che se raggiungono i primi posti gli verrà corrisposto un bonus di un migliaio di euro o poco più.
Operando in un settore, dove per tenere in corsa un portale bisogna investire in media 1.000 – 2.000 euro al giorno in pay per click, il turismo, mi viene voglia di ingaggiarli e spendere il budget di 1 giorno per ottenere le prime posizioni su parole chiave come “hotel roma” o “hotel firenze”. Sicuramente i loro 1000 euro li vedranno dopo 2 anni ma dubito che per una somma così irrisoria ci dedicherebbero del tempo. Il trucco sta tutto nel budget che il cliente deve investire nella fase di startup, l’importo è basso ma viene corrisposto all’inizio, generalmente si tratta di importi che tutti possono permettersi quindi sui grandi numeri si guadagna anche tanto… Poi se i risultati vengono allora ciccia. La garanzia è che non dovrete pagare altri soldi finchè non ci saranno risultati, NON SONO I RISULTATI AD ESSERE GARANTITI!

Questo modo di lavorare a me non piace affatto però la cosa mi ha appassionato ed ho perso qualche minuto a leggere le varie offerte che ci sono in giro. All’inizio non riuscivo a capire come potessero riuscire a ricoprire le spese di un posizionamento con pochi spiccoli ricevuti dopo svariati mesi di lavoro, poi ecco svelato il mistero, LE KEYWORDS. Si tratta di siti web di nicchia, con poca competizione e parole chiave ridicole da posizionare ma forse, proprio con i clienti di questi settori di nicchia (spesso i più diffidenti), questo è il giusto approccio, ossia MI PAGHI SOLO SE RIESCO A POSIZIONARE IL SITO.
Ricordo un aneddoto che mi è accaduto quest’anno. Un cliente che vende porte a Palermo, mi ha chiesto di ottimizzargli il sito web per ottenere maggiore visibilità. A mio avviso il suo sito web era troppo vecchio e sgradevole da vedere quindi gli proposi un RIFACIMENTO TOTALE utilizzando Joomla ed un look leggermente più moderno, il tutto allo stesso prezzo che gli avrei fatto pagare l’ottimizzazione seo del vecchio sito.
In corso d’opera il cliente ha iniziato ad essere diffidente, a chiedere garanzie, a mettere in discussione il mio WORK IN PROGRESS facendolo visionare scorrettamente ad altri SEO (o qualcosa del genere). Dissi al cliente: “Scusa ma tu non vendi porte? Che ne capisci di seo? Ma scommetti che con un post su un blog da 4 soldi arrivo ai primi posti in 1 giorno?” Il cliente ha voluto scommettere, ulteriore mancanza di fiducia, ed io (sbagliando lo ammetto) ho scritto un post sul blog da 4 soldi di cui parlavo ed ancora oggi sono ai primi posti con la parola chiave “vendita porte palermo”. Ammetto che posizionarsi su cose del genere è ridicolo, non c’è voluto neanche un link, ma è proprio su parole chiave del genere che molte seo agency offrono il POSIZIONAMENTO GARANTITO a prezzi elevati. Beh a questo punto, cari clienti dei settori di nicchia, questi 2.000 euro dateli a me e se in un massimo di 6 mesi non siete in prima pagina ve li restituisco con una bella nota di credito e vi invio anche una bella confezione di mozzarella di bufala napoletana come penale 🙂