Corso SEO Online
Come ragiona Google
Nozioni SEO di base
Tecniche SEO Avanzate
Link Building
Web Marketing
Ottimizzazione contenuti
Monitoraggio
Esempi di ottimizzazzione SEO
Esperienze SEO
Post Correlati

Ottimizzazione link interni in un sito web

Pubblicato il 17 marzo 2011 da

Ottimizzazione link interni in un sito web

Ottimizzazione link interni

Importanza dell’ ottimizzazione link interni tra sezioni e pagine

Quando si parla di ottimizzazione link interni, molti credono che basti linkare le pagine che vogliono spingere su google, direttamente dalla home page essendo la pagina più forte in assoluto. Quante volte vi è capitato di vedere dei siti web con centinaia e centinaia di link in home page che puntano praticamente a tutto quello che c’è nel sito? A me capita spesso perchè lo noto inevitabilmente e forse da oggi inizierete a notarlo anche voi. L’ottimizzazione link interni di un sito web è qualcosa di molto più complesso della solita “boilerplate” (così la chiamano in tanti) in home page o addirittura sitewide (in tutte le pagine del sito). Per essere chiari, si tratta di quei blocchi di numerosi link messi a fondo pagina in home per rimandare agli argomenti che si ritengono più interessanti in un sito web, di sicuro non aiuta tantissimo nell’ottimizzazione link interni. Tale pratica è da molti sconsigliata o addirittura ritenuta possibile causa di penalizzazioni, cosa a mio avviso falsa ma ognuno dica ciò che vuole, per me l’importante è non eccedere e fare le cose con criterio. Di seguito vedremo quali sono gli aspetti importanti da conoscere e prendere in considerazione per poter ottimizzare la struttura di link interni del proprio sito web.

Criteri fondamentali per l’ottimizzazione link interni

ottimizzazione link interniFacciamo una metafora naturalistica, il web è la terra e nel momento in cui creiamo un sito web affondiamo le radici nel terreno. La home page è il tronco del nostro albero da cui partono tutti i rami (ARGOMENTI) e da ogni ramo possono partire ulteriori ramoscelli (BRANCHE DI UN ARGOMENTO) ed infine abbiamo le foglie (LE PAGINE WEB).
Un sito web ben strutturato dovrebbe rispettare questa struttura ed evitare di collegare “UN RAMO ROBUSTO” come figlio di “UN RAMOSCELLO”, sarebbe sicuramente anomalo. Una cosa strana che potrebbe avvenire è la nascita di una singola foglia su un ramoscello invisibile direttamente sul TRONCO. Tutti la noterebbero, ed anche nel web a volte è utilie linkare una singola pagina web direttamente sulla home page, magari in una sezione “ultime pagine create” per accelerarne il processo di indicizzazione e dargli una bella spinta iniziale. Usciamo ora dalla visione di fantasia di un sito web e scendiamo nel concreto con la lista dei criteri.

  1. La home page deve essere una sorta di INDICE DEL LIBRO (sito web) e contenere i link ai vari capitoli (ARGOMENTI)
  2. In home page è utile linkare gli ultimi argomenti scritti (pagine singole) per due motivi fondamentali. Primo per dare una spinta alle pagine nuove, secondo per far sapere ai motori di ricerca che c’è attività sul sito web e che deve visitarlo di frequente per essere sempre aggiornato.
  3. I link verso le sezioni (categorie) interne devono essere meno di cento, meglio se meno di 50 a mio avviso per evitare di disperdere la forza della home page. Poi mi domando quale sito web ha più di 50 argomenti, neanche Repubblica.it o Libero.it
  4. Le sezioni interne se hanno troppi articoli dovrebbero essere suddivise in sottocategorie per organizzare meglio le pagine. Immaginate un libro senza sezioni e con tutte le pagine sullo stesso piano, non si capirebbe praticamente nulla.
  5. Fermarsi ad una struttura HOME>CATEGORIA>SOTTOCATEGORIA>PAGINE , andare oltre sarebbe eccessivo e per avere delle URL coerenti dovreste crearle troppo lunghe e difficili da ricordare.

Per la definizione della struttura di linking pagine interne ci sono altri parametri fondamentali da prendere in considerazione, sopratutto quelli legati al web marketing ed alla “stima del potenziale” di un sito web. Per dirla in parole povere ed in maniera semplice, quando si crea un sito web si fa uno studio per capire se valga la pena o meno di mettersi in gioco. Questo studio viene fatto calcolando “il potenziale” inteso come numero di visite che possiamo ottenere, potenziale che il sito web può mettere in gioco in home page grazie agli argomenti trattati. Sempre in base al potenziale di ogni singolo argomento si decide se linkarlo o meno dalla home page oppure linkarlo in apposite sottocategorie.
Questo studio è lungo e minuzioso ma ritengo che sia necessario solo per siti web commerciali, siti che puntano a fare un gran business online ed i cui proprietari siano disposti ad investire seriamente sul web.

Credo che possa bastare, ci sono tutti gli elementi di base ed i criteri fondamentali per una corretta ottimizzazione link interni.


  • 1067670825

    Grazie, informazioni utlissime :)

  • 1067670825

    Grazie, informazioni utilissime :)